Coitaliano

La biblioteca virtuale del COI

Archivio per la categoria “Livello B1”

Modi di dire

Nella scheda che vi postiamo oggi trovate un elenco di modi di dire molto diffusi in italiano con la spiegazione del significato:

Espressioni Idiomatiche Italiane

Come suggerisce Domenico, potreste provare a usarli per questa attività. Potreste chiedere agli studenti di:

– provare a interpretare alcune espressioni idiomatiche, prima di spiegare loro il significato;
– provare a spiegare in italiano un’espressione idiomatica che si usa nella lingua dello studente con un significato simile a quella presa in esame.
Oggi, alla lista, aggiungiamo un altro modo di dire. Cosa vorrà mai dire “Chiudere un occhio”?
Scopritelo con questo video:

 

Potete cercarne altri anche qui: Dizionario dei modi di dire

Imparare l’italiano: materiali per l’apprendimento

ABC Badanti viverelascuolaitaianaIl Rotary International ha creato il progretto Alfabetizzazione e messo a disposizione sul proprio sito internet una serie di strumenti per l’apprendimento della lingua italiana.

I materiali non trattano solo di italiano per la comunicazione ma anche di linguaggi specialistici, molto utili nel mondo del lavoro. Ci sono testi dedicati al lavoro di assistenza socio-sanitaria, nel mondo della ristorazione, nell’agricoltura e in molti altri settori.

Cosa molto importante, ci sono anche materiali utili per la comunicazione in ambito sanitario e scolastico.

Molti testi sono scaricabili direttamente dal sito.

Ecco qui il link: Progetto alfabetizzazione

Come si usa il condizionale presente

vorreiOggi vi proponiamo una serie di esercizi sull’uso del condizionale presente.

Il condizionale è un modo verbale che si usa per:

  • fare ipotesi e supposizioni
  • esprimere cortesia
  • esprimere un desiderio
  • dare consigli e fare rimproveri

Nel file degli esercizi, trovate anche una scheda con la coniugazione degli ausiliari essere e avere, dei verbi regolari e di alcuni irregolari: CondizionalePresente_Teoria ed Esercizi

Vi suggeriamo anche quest’altra attività tratta dal sito Come Italiani: CI-Rimproveri-e-consigli

Ringraziamo Domenico per averci segnalato questo materiale.

Le interferenze della lingua madre

In questo post trovate alcuni spunti di riflessione sulle interferenze della lingua materna nell’apprendimento dell’italiano.

Possono essere utili per capire le cause di alcune difficoltà di tipo grammaticale e sintattico che i nostri studenti possono incontrare nello studio dell’italiano.

Riflessione sulle interferenze della lingua materna

Grazie a Chiara D. per aver semplificato e inviato il materiale!

Come e quando usare il congiuntivo

Riprendiamo a pubblicare dopo la lunga pausa delle vacanze natalizie e lo facciamo segnalandovi una scheda e degli esercizi per il ripasso di uno dei modi verbali più difficili in italiano: il famigerato congiuntivo!

Ecco qui: Come e quando usare il congiuntivo

Grazie a Domenico per i materiali!

Tradizioni natalizie: il panettone

Siamo ormai vicinissimi a Natale e oggi vogliamo suggerirvi una lettura e un’attività (video + comprensione) che riguardano la nascita e la produzione del panettone, uno dei dolci più tipici di questo periodo.

Il panettone - 1/12

La lettura che racconta la storia della nascita del panettone è tratta dal sito http://italyamonews.com ed è adatta a un livello B1/B2:

“El pan de Toni”, la leggenda del panettone

L’attività, invece, è tratta dal blog http://didatticafutura.blogspot.com.es ed è indicata per il livello A2:

Il panettone

Divertitevi e, perché no, mangiatene una fetta!

Grammatichiamo!

post-feature-imageSegnaliamo questi tre testi che, pur non essendo molto recenti ed essendo ormai fuori catalogo, contengono delle attività molto belle per insegnare la grammatica in modo divertente.

Sperimentate e vedrete che non vi deluderanno!

Grammatichiamo1

Grammatichiamo2

Grammatichiamo3

Ringraziamo gli amministratori del gruppo facebook Italiano per stranieri (https://www.facebook.com/groups/itastra/) per averli condivisi per primi con altri insegnanti.

Se parlare è difficile: strategie per la produzione orale

uh173-a7d3f42b-b1b1-4ff7-9f13-0a4cea662442-v2In queste settimane sto seguendo dei webinar organizzati dalla casa editrice Alma e uno di questi era incentrato sulle strategie per motivare gli studenti a parlare.

Sappiamo che parlare una lingua straniera spesso è molto difficile. La produzione e l’interazione orale sono le abilità in cui in cui la componente emotiva e caratteriale si fanno sentire di più. A volte, semplicemente, non siamo abituati a come la nuona lingua suona nelle nostre orecchie e ci sembra strano sentirci mentre la parliamo.

Ecco un paio di strategie suggerite durante il webinar per aiutare gli studenti a parlare. Si tratta solo di suggerimenti che possono essere sperimentati e variati a seconda degli studenti e del loro livello.

Entrambe le attività si svolgono a coppie.

1° Attività

  • Mostrate una foto agli studenti;
  • Chiedete loro di rispondere a queste domande:
  1. Dove è stata scattata?
  2. Quando è stata scattata? In che periodo o in che anni?
  3. Chi sono i personaggi e che relazione c’è tra di loro?
  4. Cosa sta succedendo?
  • Gli studenti devono discutere tra di loro, elaborare delle ipotesi e concordare le risposte.
  • Le varie risposte possono, poi, essere discusse con tutta la classe o si possono cambiare le coppie in modo che si possano confrontare le ipotesi elaborate dai compagni.

2° Attività

  • Date allo studente A una foto e allo studente B un’altra foto, che sia diversa da quella del compagno solo per un dettaglio.
  • Ciascun studente dovrà descrivere al compagno la propria foto in modo che, una volta ascoltate entrambe le descrizioni, la coppia possa trovare l’elemente diverso.
  • Potete anche proporre una variante dando agli studenti delle foto diverse con un solo elemento in comune, che sarà quello che gli studenti dovranno individuare.

Non vi resta che provarle in classe e vedere se funzionano!

A volte basta un sorriso!

Eccoci ancora qui!

Questa volta con un’attività che Michele, uno dei nostri insegnanti, ha creato e usato nella sua classe.

L’attività si basa su un video che racconta la storia di un artista di strada e che ci riserverà delle sorprese…

Curiosi di sapere chi è e cosa fa il protagonista del cortometraggio?

Allora non vi resta che guardare il video e proporre l’attività ai vostri studenti!

Qui trovate il link: Attività_COI_Smile

Buona visione e buon lavoro!

Mi piace…non mi piace

MI PIACEOggi vi proponiamo un esercizio di scrittura che può essere usato con studenti di diversi livelli, da quello elementare a quello avanzato.

Si chiede agli studenti di dividere il foglio in due colonne, scrivendo su una “Mi piace” e sull’altra “Non mi piace”, come nell’immagine, e di scrivere poi una lista di cose che piacciono o non piacciono.

La lista può essere a tema libero oppure riguardare un argomento specifico (cibo, azioni quotidiane, usanze, comportamenti umani, ecc.).

Interessante è poi leggere insieme a tutta la classe le liste di ogni studente, chiedendo anche la motivazione della scelta e lasciare che gli studenti si confrontino tra di loro, passando dalla scrittura a un’attività di conversazione.

Oltre a farci conoscere meglio i nostri studenti e la loro “visione del mondo”, questo esercizio, pur nella sua semplicità, ci permette di lavorare anche su alcuni aspetti linguistici:

Mi piace/Non mi piace + sostantivo singolare —> Mi piace il rosso./ Non  mi piace la carne.

Mi piacciono/Non mi piacciono + sostantivo plurale —> Mi piacciono i vestiti eleganti./Non mi piacciono le persone maleducate.

Mi piace/Non mi piace + infinito —> Mi piace nuotare./Non mi piace guardare la televisione.

Mi piace-Mi piacciono/Non mi piace-Non mi piacciono + sostantivo + proposizione relativa (che) —> Mi piacciono le persone che sorridono./ Non mi piacciono le persone che alzano la voce.

Vi invito a fare questa attività e vedrete che usciranno anche cose molto interessanti, profonde e personali.

Dimenticavo… Se la provate in classe, fateci sapere come va!

Navigazione articolo

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 27 follower