Coitaliano

La biblioteca virtuale del COI

Archivio per la categoria “Grammatica”

Schede di grammatica

grammatica mijn zuster ursula is goed in grammatica zij kan er meer ...Vi segnaliamo questo archivio sul sito di Loescher Editore con 40 schede di grammatica, dagli articoli fino al periodo ipotetico: Archivio di grammatica

Buon lavoro!

Annunci

Come si usa il condizionale presente

vorreiOggi vi proponiamo una serie di esercizi sull’uso del condizionale presente.

Il condizionale è un modo verbale che si usa per:

  • fare ipotesi e supposizioni
  • esprimere cortesia
  • esprimere un desiderio
  • dare consigli e fare rimproveri

Nel file degli esercizi, trovate anche una scheda con la coniugazione degli ausiliari essere e avere, dei verbi regolari e di alcuni irregolari: CondizionalePresente_Teoria ed Esercizi

Vi suggeriamo anche quest’altra attività tratta dal sito Come Italiani: CI-Rimproveri-e-consigli

Ringraziamo Domenico per averci segnalato questo materiale.

Come e quando usare il congiuntivo

Riprendiamo a pubblicare dopo la lunga pausa delle vacanze natalizie e lo facciamo segnalandovi una scheda e degli esercizi per il ripasso di uno dei modi verbali più difficili in italiano: il famigerato congiuntivo!

Ecco qui: Come e quando usare il congiuntivo

Grazie a Domenico per i materiali!

Grammatichiamo!

post-feature-imageSegnaliamo questi tre testi che, pur non essendo molto recenti ed essendo ormai fuori catalogo, contengono delle attività molto belle per insegnare la grammatica in modo divertente.

Sperimentate e vedrete che non vi deluderanno!

Grammatichiamo1

Grammatichiamo2

Grammatichiamo3

Ringraziamo gli amministratori del gruppo facebook Italiano per stranieri (https://www.facebook.com/groups/itastra/) per averli condivisi per primi con altri insegnanti.

Attività con gli articoli

Ciao! Il gruppo A2 ha svolto ieri quest’attività con gli articoli e una canzone di Jovanotti “Baciami ancora”. Qui sotto canzone e file! Buon ascolto attività articoli canzone http://www.youtube.com/watch?v=jsCCnpcGEWI

Tutto cambierà

Oggi si parla di futuro e di desideri da realizzare. Chi non ne ha?

Proviamo a farlo con un attività che prende spunto dalla canzone di Neffa, Cambierà.

Pronti ad ascoltarla?

Qui trovate l’attività (livello B1): Tutto cambierà

L’imperfetto

Di cosa parliamo oggi? Il titolo della canzone non lascia dubbi: l’imperfetto, in particolare quello dell’indicativo.
Usare una canzone per insegnare un po’ di grammatica può essere divertente e stimolante per gli studenti.

Il video è ricco di immagini suggestive. Si possono mostrare senza audio e lasciare che gli studenti facciano ipotesi sul contenuto della canzone. Così è più interessante!

Ecco il testo della canzone:

Era, pioveva
C’era qualcosa che non si vedeva
Respirava qualcosa respirava
Nella stanza della sposa si nascondeva
Eppure si muoveva

Ancora, dimmelo ancora
Che tutto ritornava così com’era
Come bruciava e si disperdeva
E come tornava
Ogni volta che partiva

Piangeva
E si stancava
Come sabbia nel tempo si trasformava
E però esisteva
E si incarnava
E a volte ero sicuro che nasceva
E che ricominciava
Che saliva E scendeva
Chiamava e si rispondeva
Meravigliava
E produceva
Ed espelleva suoni
Suoni che rubava

Era, pioveva
Ma così piano che nessuno se la prendeva
Così per poco
Che poco ci mancava
Mentre guardava un telefono che suonava
e che non la smetteva

Non parlava
però sapeva tutto quello che gli bastava
quello che credeva
quello che non vedeva
così preciso ed imperfetto
che nessuno lo incastrava
se non voleva, ringraziava
con un inchino da domatore le salutava
e poi chiedeva
e chiedeva o prendeva
e come un messicano si allontanava.

Vi siete accorti che manca un verbo molto importante? Qual è?

In italiano usiamo l’imperfetto per:

1) raccontare un sogno;
2) raccontare un ricordo o un’esperienza emotiva nel passato;
3) parlare di un’abitudine al passato;
4) descrivere una situazione del passato.

E adesso, l’unica cosa che manca sono i vostri racconti!

La casa di essere

Dopo tanto tempo, eccoci qui. Di nuovo attivi sul blog del COI!

Oggi è la Giornata Europea delle Lingue. E quale giorno migliore per riprendere a postare sul blog?

Visto che la frase che accompagna l’italiano sul poster che l’Unione Europea ha preparato per questa giornata è: “La grammatica è l’anima di una lingua e le parole ne sono il corpo” (Cesare Cantù), perché non farlo proprio parlando di un argomento di grammatica e di quelli anche un po’ difficili?

Ebbene sì, oggi parliamo dei verbi che, al passato prossimo, si costruiscono con il verbo essere. Niente paura! Per fortuna, c’è la “casa di essere”, un’abitazione con strani inquilini che vanno, vengono, entrano, escono, salgono, scendono, in un continuo via vai.

Si tratta di un immagine che si vede da un po’ sul web su siti, pagine facebook, blog che si occupano di italiano per stranieri e che, con semplicità, riesce a dirci con quali verbi dobbiamo usare ‘essere’ e non ‘avere’ al passato prossimo.

Ve lo ricordate il passato prossimo?

Image

Allora, perchè non provate a costruire una frase per ciascun verbo o una breve storia di cosa hanno fatto questi inquilini? Libero spazio alla fantasia!

E, se volete, inserite i vostri lavori nei commenti. Saremo felicissimi di leggerli!

Fare!

Fare il tifo!!!!

F

Fare una chiamata!

Fare una telefonata!

Navigazione articolo