Coitaliano

La biblioteca virtuale del COI

Archivi per il mese di “marzo, 2014”

A volte basta un sorriso!

Eccoci ancora qui!

Questa volta con un’attività che Michele, uno dei nostri insegnanti, ha creato e usato nella sua classe.

L’attività si basa su un video che racconta la storia di un artista di strada e che ci riserverà delle sorprese…

Curiosi di sapere chi è e cosa fa il protagonista del cortometraggio?

Allora non vi resta che guardare il video e proporre l’attività ai vostri studenti!

Qui trovate il link: Attività_COI_Smile

Buona visione e buon lavoro!

Annunci

Mi piace…non mi piace

MI PIACEOggi vi proponiamo un esercizio di scrittura che può essere usato con studenti di diversi livelli, da quello elementare a quello avanzato.

Si chiede agli studenti di dividere il foglio in due colonne, scrivendo su una “Mi piace” e sull’altra “Non mi piace”, come nell’immagine, e di scrivere poi una lista di cose che piacciono o non piacciono.

La lista può essere a tema libero oppure riguardare un argomento specifico (cibo, azioni quotidiane, usanze, comportamenti umani, ecc.).

Interessante è poi leggere insieme a tutta la classe le liste di ogni studente, chiedendo anche la motivazione della scelta e lasciare che gli studenti si confrontino tra di loro, passando dalla scrittura a un’attività di conversazione.

Oltre a farci conoscere meglio i nostri studenti e la loro “visione del mondo”, questo esercizio, pur nella sua semplicità, ci permette di lavorare anche su alcuni aspetti linguistici:

Mi piace/Non mi piace + sostantivo singolare —> Mi piace il rosso./ Non  mi piace la carne.

Mi piacciono/Non mi piacciono + sostantivo plurale —> Mi piacciono i vestiti eleganti./Non mi piacciono le persone maleducate.

Mi piace/Non mi piace + infinito —> Mi piace nuotare./Non mi piace guardare la televisione.

Mi piace-Mi piacciono/Non mi piace-Non mi piacciono + sostantivo + proposizione relativa (che) —> Mi piacciono le persone che sorridono./ Non mi piacciono le persone che alzano la voce.

Vi invito a fare questa attività e vedrete che usciranno anche cose molto interessanti, profonde e personali.

Dimenticavo… Se la provate in classe, fateci sapere come va!

Navigazione articolo